venerdì 24 febbraio 2012

Genitori e soldi

Ogni nuovo anno sembra iniziare con un nuovo impegno a cambiare le abitudini di salute o denaro e questo gli esperti di marketing lo sanno.

A dicembre e gennaio parecchie pubblicità che ho visto insistevano sul fatto che il loro prodotto o la loro idea erano la risposta a soddisfare quel cambiamento che ognuno di noi si aspetta dal nuovo anno.

Dopo tutto: “anno nuovo, vita nuova!

Un buon proposito per questo 2012 potrebbe essere quello di cominciare ad insegnare ai nostri figli qualcosa di più sul denaro e sul suo buon uso.

venerdì 17 febbraio 2012

OKY… cos’è?

Come forse avrai visto, ieri ti ho mandato una mail che rimandava ad un… conto alla rovescia.

Il conto alla rovescia era per il lancio ufficiale di OKY (che sta per Ok Money).

E’ un sito che finalmente ha visto la luce dopo un anno di lavoro.

Abbiamo persino aspettato per oltre un mese il momento giusto… ossia le 17.17 di venerdì 17!

Questo per mostrare che vogliamo sfidare persino le congiunzioni astrali più sfavorevoli tanta è la fiducia che abbiamo in questo progetto… siamo convinti di aver creato un sito utile e funzionale.

venerdì 10 febbraio 2012

La maggior parte delle persone

Alla maggior parte delle persone è stato detto
cosa pensare e cosa pensarne,
La maggior parte delle persone è stato premiato per essersi concentrata su
ciò che è stato detto loro di concentrarsi.
La maggior parte delle persone, quindi, non è curiosa.


Alla maggior parte delle persone viene detto
cosa fare e vengono premiati di conseguenza.
La maggior parte delle persone segue
procedure e tradizioni.
La maggior parte delle persone, quindi, non è creativa.


Molte persone sperano che i loro sogni si avverino
La maggior parte delle persone credono nel pensiero positivo.
Ma la maggior parte delle persone si ferma qui, non mette in pratica i buoni propositi,
e quindi non rende i propri sogni realtà.

venerdì 3 febbraio 2012

L’importanza delle passioni

Oggi voglio parlarti di una mia esperienza personale.

Domenica scorsa, a pranzo dai miei suoceri, ho conosciuto un giovane pittore:
Paolo De Cuarto.

E’ stata una giornata molto piacevole: a tavola si è parlato fino a sera senza quasi accorgerci del passare del tempo.

L’esperienza di vita che mi ha trasmesso questo pittore di belle speranze (ha esposto in Italia e all’estero, ottenendo ottimi consensi e vendite) mi ha colpito.

aaa