venerdì 27 luglio 2012

Risparmiare sul tagliando auto? Si può!

Quando si parla di tagliando auto, inteso come quel controllo periodico utile a verificare il funzionamento ottimale di tutti i componenti del proprio mezzo, spesso si crea un po’ di confusione.

Soprattutto perché in pochi sanno che con il Regolamento N. 461/2010 oggi è possibile effettuare il tagliando alla propria auto presso qualunque officina indipendente mantenendo la validità della garanzia del proprio mezzo.

Questo regolamento europeo ha infatti fatto decadere l’obbligo degli automobilisti di recarsi necessariamente presso il rivenditore ufficiale, dovendo sottostare a tempi spesso lunghi e a costi elevati, e ha dunque favorito la libera concorrenza.

Ma facciamo innanzitutto un po’ di chiarezza.

Tagliando e revisione: che differenza c’è?

La revisione è un controllo obbligatorio stabilito dalla Motorizzazione, con la quale si certifica la funzionalità della macchina e l’idoneità di quest’ultima a circolare in sicurezza, il tagliando è indispensabile per “mantenere in salute” ogni componente della carrozzeria. (in particolare si controlla lo stato delle cinghie di trasmissione, del sistema elettronico, di freni e sospensioni, dei livelli dell’olio e del liquido di raffreddamento, nonché delle luci e altro ancora).

Il tagliando è obbligatorio solo fino a quando l’auto è in garanzia, scaduta la quale è comunque consigliabile sottoporre il veicolo a controlli periodici.

Quando e dove farlo?
Il quando varia molto a seconda dei modelli e delle case costruttrici, è consigliabile in ogni caso la consultazione del libretto di manutenzione del mezzo (o della centralina di bordo per i modelli di ultima generazione) e un controllo ogni 20.000 km circa, potendo arrivare anche a 30.000 per i modelli cosiddetti “long life”.

Ma è il dove a interessarci maggiormente, perchè come dicevamo all’inizio, grazie al Regolamento in questione possiamo affidare la nostra auto anche ad autoriparatori indipendenti, sempre che questi ultimi rispettino alcune regole fondamentali, come ad esempio l’uso di ricambi originali o di qualità elevata, il rispetto delle istruzioni fornite dalla casa madre del veicolo e il timbro sul libretto di manutenzione.

Oggi è possibile risparmiare servendoci di servizi utilissimi come quelli forniti da:
www.eurorepar.it
www.tagliandodiretto.it
www.midas.it
che ci consentono di spendere meno per un servizio garantito e di alta qualità.

Infatti grazie a questi servizi si può sapere in anticipo quanto si spenderà (raggiungendo un risparmio netto di circa il 40% dei costi sostenuti presso il rivenditore ufficiale), scegliendo inoltre l’officina più vicina tra quelle indicate nel preventivo e senza intaccare la qualità dei controlli e la validità della garanzia.

Okkio, però!

Purtroppo a volte capita di rivolgersi al proprio concessionario dopo aver effettuato un tagliando presso una officina indipendente e sentirsi dire che la garanzia a quel punto non è più valida: è bene sapere che ciò non è vero ed è anzi una violazione della legge comunitaria in oggetto.

Se sono state rispettate tutte le norme durante il controllo, infatti, la garanzia mantiene la sua totale validità.

L’Antitrust tutela il consumatore da questo genere di false informazioni in cui si può tristemente incappare recandosi presso la rete di assistenza ufficiale del costruttore della propria autovettura.

In un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo è sempre bene informarsi per conoscere i propri diritti e le opportunità di risparmio che ci aiutano a vivere meglio.



Alla tua Indipendenza Finanziaria

Filippo

Nessun commento:

Posta un commento

aaa