venerdì 18 maggio 2012

Debts & Savings

Qualche giorno fa nel primo articolo sul tema “Debiti & Risparmi” abbiamo fatto alcune considerazioni e in particolare la conclusione è stata che i debiti spesso rischiano di prendere il controllo della nostra vita e diventare un chiodo fisso che ci riempie di ansia e tensioni per anni e anni.

Eppure la possibilità di uscire dai debiti e (ri)cominciare a risparmiare per mettere le basi della nostra libertà finanziaria c’è: basta conoscerla e metterla in pratica, i risultati sono assicurati!



Non potendo esaurire il discorso in poche righe (nella guida multimediale “Guadagnare Risparmiando” il tema occupa più di 30 pagine, anche se schematiche e scorrevoli), provo a dare qui alcuni concetti sintetici.

L’ eliminazione dei debiti si compone di tre passaggi:

A)    Smettere di contrarre nuovi debiti

B)    Creare un fondo di emergenza

C)    Sciogliere i debiti.

A) Smetti di fare debiti.

Sembra un concetto banale e di solo buon senso ma quando siamo alle prese con i soldi la testa e la razionalità spesso se ne vanno da un’altra parte.

Se poi siamo troppo indebitati subentra quel malessere costante che non ci fa gustare più niente e che non ci fa prendere le decisioni con sangue freddo.

Quando dico di smettere di fare debiti è implicito il fatto di iniziare subito.

Non iniziare domani.

Non iniziare la prossima settimana.

Iniziare a ridurre i debiti subito.

Questo vuol dire anche rendersi conto del problema, non cercare di mettere la testa sotto la sabbia e sperare che il “macigno” si dissolva da solo.

Ammetti che c’è un problema.

Riconoscere che la colpa non è di altri (la sfortuna, le circostanze, la famiglia, ecc..) ma tua può essere difficile, ma è molto importante.

Continuando a spendere i soldi che non hai ancora guadagnato, è come se tu continuassi a prendere in prestito dal tuo futuro.

Concentrati sulle cose veramente necessarie.

Analizza le tue spese per vedere dove puoi risparmiare e cosa puoi tagliare; in Guadagnare Risparmiando troverai uno strumento che ti permetterà con facilità di tenere da subito sotto controllo le tue uscite e rapportale con le tue entrate, pianificare un intero anno e vedere i risultati man mano che li ottieni.

B) Crea un fondo di emergenza, è molto importante.

Apri un conto di deposito per un fondo di emergenza, e man mano che li hai (meglio all’inizio del mese, quando hai ancora a disposizione lo stipendio e non hai ancora sostenuto le spese mensili) fai un passaggio di soldi tra il conto corrente e il conto di deposito a risparmio.

Questi soldi sono solo per le emergenze.

Tieni questi soldi liquidi, ma non immediatamente disponibili.

Altrimenti ti saboterai in partenza e ti sarà più facile spendere questi soldi in cose non essenziali.


Questo ti darà una sicurezza e una tranquillità impagabili e ti renderà più fiducioso sulla possibilità di ripagare tutti i debiti.

C) Sciogli i tuoi debiti.

Spesso ci troviamo paralizzati nel vedere l’ammontare di debiti che ci sovrasta e il primo pensiero è “non ce la farò mai”.

Il segreto per affrontarli? Come diceva il mio capo: “un curiazio per volta” (faceva riferimento al mito nella Roma antica della battaglia tra Orazi e Curiazi che ti invito a leggere su internet se non la conosci) e sta a significare: pianifica per abbatterli uno alla volta, non cercare di affrontarli tutti insieme.

Nella guida “Guadagnare Risparmiando” vedremo l’infallibile piano del “disegno dei debiti” che ti permetterà con una velocità che non ti saresti mai immaginato di ripagare i tuoi debiti (persino il mutuo sulla casa).

Fin qui abbiamo parlato di debiti… e il risparmio?

Nel pacchetto multimediale “Guadagnare Risparmiando” ho anche inserito tantissimi “trucchi” per ottenere piccoli e grandi risparmi… ho messo una tabella da cui si vede come si possono arrivare a risparmiare più di 7.000,00 euro in un anno (visti i tempi, direi che non è male… se poi queste abitudini le ripeti per 5 anni si arriva a 35mila… e così via).

Accanto a questo è però forse più importante recuperare la cultura del risparmio che avevano i nostri genitori e i nostri nonni e che noi, divisi da carte di credito… dalla cultura del tutto e subito… dal volere anche quello che non ci possiamo permettere, abbiamo finito per perdere.

E’ importante capire come siamo arrivati a questo punto per poi sapere come venirne fuori, come interrompere lo schema del consumo a tutti i costi.

Per questo un po’ di storia non fa male… ma non voglio anticiparti di più, ci vediamo in “Guadagnare Risparmiando”!

Guadagnare Risparmiando - CLICCA QUI


Ti lascio con un video sui colloqui di lavoro… non fare come lui!




Alla tua Indipendenza Finanziaria

Filippo

Nessun commento:

Posta un commento

aaa