venerdì 14 ottobre 2011

Decisioni: acceleratore o freno?


La finanza personale può essere facile in teoria e difficile nella pratica.

Credo che il motivo sia che la teoria, come per il parlare, si compone di due fasi.

Attiva e passiva.

Capire e parlare.

Passivamente, sì, certo abbiamo capito che dobbiamo spendere meno di quello che guadagniamo, che dovremmo risparmiare.



Attivamente, è più difficile tradurre il pensiero in azione.

Passivamente abbiamo visto che ci sono alcune opportunità per incrementare i nostri guadagni, ma poi dobbiamo agire.

Un problema è che molte persone sono più incentrate sul metodo che sulla motivazione.

“Dammi 10 passi di facile ricchezza, un elenco di 200 modi sicuri per risparmiare denaro, o il modo semplice per investire i soldi in un fondo indicizzato.”

Spesso le persone mettono in un elenco i pochi elementi che sembrano loro convenienti ma che presi singolarmente non fanno molta differenza.

Ad esempio, possono iniziare ad usare le lampadine a basso consumo o a spegnere le luci quando lasciano una stanza, ma questo difficilmente causa un cambiamento enorme nel loro bilancio.

Il problema è che la motivazione non è allineata con le azioni.

Un modo molto semplice per concentrarti sulle tue finanze è di pensare a te stesso come ad una macchina che devi guidare verso una destinazione.

Supponiamo che l'auto abbia il cambio automatico.

A questo punto devi solo usare l’acceleratore ed il freno.

Per ogni azione che esegui prova a fermarti un attimo ed a pensare: se faccio questo, se mi impegno in questa attività sto premendo l'acceleratore o il freno verso i miei sogni, verso i miei obiettivi?

Purtroppo la maggior parte delle persone premono l'acceleratore e il freno allo stesso tempo.

Alcuni addirittura pensano che lo scopo di guadagnare denaro è quello di spendere.

Non c'è da stupirsi se non fanno alcun progresso e rimangono sempre al solito punto in cui sono.

Per andare avanti, è necessario premere l'acceleratore più forte e lasciare il piede dal freno.

Molte persone non sono pienamente consapevoli di quanto fortemente stiano premendo sul freno.

Quindi prova questo esercizio.

Ogni volta che prendi in mano qualcosa, chiediti se questo oggetto ha accelerato il tuo reddito o se abbia diminuito i tuoi risparmi.

Se una opportunità che ti passa davanti è una perdita di tempo e denaro oppure un investimento che ti ripagherà abbondantemente.

Se ha accelerato il tuo reddito, buon per te.

Ma chiediti se avresti potuto ottenere qualcosa in più se avessi tirato fuori più grinta.

Allo stesso modo, se ha diminuito i tuoi risparmi, chiediti se avresti potuto fare a meno di essa o avresti potuto usare qualcosa che avevi già.

Ancora una volta questo significa che per ogni decisione è necessario verificare se si tratta di una “decisione acceleratore” o di una “decisione freno”.

Una volta che cominci a pensare in questi termini diventa molto più facile evitare di rimanere con il freno tirato.

Per gli appassionati di calcio:



Alla tua Indipendenza Finanziaria

Filippo





Nessun commento:

Posta un commento

aaa