venerdì 27 maggio 2011

Eccoci alle soluzioni!


7 giorni fa abbiamo affrontato un semplice quiz sull’economia domestica e dintorni: vediamo come te la sei cavata.

Ecco le risposte al quiz:
Quesito 1:
Adatto la temperatura del frigorifero a seconda della stagione? a) mai b) sempre c) spesso d) a volte

a) 0 punti – b) 3 punti – c) 2 punti – d) 1 punto

adattare la temperatura del frigo a seconda della stagione (più alta in inverno e più bassa in estate) ti consente di avere un ottimo risparmio di energia conservando i cibi alla giusta temperatura

Quesito 2:

Quando ho il climatizzatore acceso chiudo porte e finestre? a) sempre b) mai c) a volte d) spesso

a) 3 punti – b) 0 punti – c) 1 punto – d) 2 punti

se durante le giornate più calde dell’estate azioni l’aria condizionata, fai attenzione a chiudere porte e finestre, altrimenti la dispersione dell’aria fresca ti costringerà a far funzionare l’impianto molto di più del necessario. E questo vale sia in casa che in macchina

Quesito 3:
possiedo un’asciugatrice? a) sì b) no c) si ma non la uso mai d) no, ma vorrei comprarne una

a) 0 punti – b) 3 punti – c) 2 punti – d) 1 punto

forse non lo sai ma l’asciugatrice è uno degli elettrodomestici che consuma di più! Io la consiglio solo se non hai assolutamente spazio dove stendere o se lavi tantissimo ogni settimana (perché magari la famiglia è numerosa): in tutti gli altri casi meglio trovare gli spazi giusti per stendere (meglio se caldi e poco umidi oppure all’aria aperta)
Quesito 4:

Quante volte apro lo sportello del frigorifero quando cucino? a) una volta b) almeno 2 volte c) più di 3 volte d) dipende da quanti ingredienti mi servono

a) 3 punti – b) 2 punti – c) 1 punto – d) 0 punti

ecco un consiglio molto semplice ma efficace: quando ti metti a cucinare fatti una idea veloce di cosa preparare e di quali ingredienti ti servono, in questo modo aprirai il frigo solo all’inizio ed eviterai di disperdere il freddo (aumentando il consumo di energia del frigo stesso). Anche la conservazione dei cibi nel frigo ne beneficerà (diminuendo gli sbalzi di temperatura)

Quesito 5:
Spengo sempre la luce quando esco da una stanza? a) sempre b) mai c) quando me lo ricordo d) non ci ho mai fatto caso

a) 3 punti – b) 0 punti – c) 2 punti – d) 1 punto

sempre in tema di consigli semplici ma efficaci ecco un’altra buona abitudine: perché lasciare accese tutte le luci nelle stanze al nostro passaggio? Se ci abituiamo a spegnerle quando usciamo da una stanza la nostra bolletta ci ringrazierà
Quesito 6:

In inverno quante ore al giorno tengo acceso il riscaldamento? a) solo quando sono in casa b) sempre c) almeno 12 ore al giorno d) il riscaldamento è condominiale

a) 2 punti – b) 0 punti – c) 1 punti – d) 3 punto

se il riscaldamento è condominiale abbiamo poco margine di manovra (e di solito spendiamo di meno perché il costo della caldaia e di funzionamento è ripartito tra più persone), se però abbiamo il riscaldamento autonomo è bene – specie se siamo fuori tutto il giorno perché siamo al lavoro – azionare il riscaldamento solo quando necessario (in questo senso i termostati che si possono programmare a determinati orari sono molto utili)

Quesito 7:

In quante rate pago il premio assicurativo annuo della mia auto/moto? a) in unica rata b) 2 rate c) più di 2 rate d) non saprei, ho l’addebito diretto sul conto

a) 3 punti – b) 2 punti – c) 1 punto – d) 0 punti

pagare l’assicurazione in più rate ci costa alla fine dell’anno molto di più: è vero che così non abbiamo un esborso tutto in una volta ma sappiamo anche che la scadenza è sempre uguale: basta solo programmarsi le spese dell’anno con un po’ di furbizia… :-))

Quesito 8:

Quanti telefoni possiedo? a) solo un cellulare o un telefono fisso b) un cellulare e un telefono fisso c) più di 3 telefoni tra fissi e cellulari d) più di 2 telefoni tra fissi e cellulari

a) 3 punti – b) 2 punti – c) 0 punti – d) 1 punto

ecco una mania tutta italiana: avere 10 telefoni diversi… è vero che alle volte lo si fa perché su uno abbiamo chiamate più convenienti verso alcuni mentre con l’altro posso mandare SMS e con l’altro ancora posso chiamare il fidanzato/a… ma questo ci crea poi confusione nelle varie bollette o ricariche col risultato che non abbiamo una idea di quanto spendiamo per il telefono: semplifica! Al limite prendi un telefono “dual sim” ossia un unico telefono che gestisce due numeri diversi

Quesito 9:

Quanto tempo trascorro al supermercato per fare la spesa? a) il tempo minimo necessario b) almeno mezz’ora c) più di un’ora d) tanto, perché adoro cercare tra gli scaffali prodotti nuovi

a) 3 punti – b) 2 punti – c) 1 punto – d) 0 punti

quando vai a fare la spesa fatti prima una lista delle cose da comprare: se ci vai come quando vai per fare shopping (“do una occhiata e prendo quello che mi attrae”) spenderai senz’altro di più! Ecco perché i prodotti hanno delle confezioni belle colorate: perché tu possa acquistare sull’onda del momento (salvo poi ritrovarti cose in casa che non ti servono o che non mangi e che quindi poi butti)
Quesito 10:
Riciclo alimenti e altri materiali di scarto quali il caffè, i fogli di alluminio, ecc? a) sempre b) mai c) no, perché non saprei cosa riciclare d) quando capita

a) 3 punti – b) 0 punti – c) 1 punto – d) 2 punti

non hai idea di quante cose si possano riciclare in casa: non si tratta di diventare taccagni o fissati ma di usare il buon senso per fare un favore a noi stessi e all’ambiente (lo sapevi per esempio che ogni italiano ha prodotto nel 2007 la bellezza di 550 kg di spazzatura in un anno? In Europa siamo secondi solo dopo l’Austria secondo i dati Eurostat… e dal 2007 ad oggi il dato è in aumento). Usa la creatività! :-)) magari ne parleremo meglio più avanti in un prossimo post…




Se hai totalizzato:
22-30 Punti: Complimenti! Sei un asso nel fare attenzione agli sprechi inutili e nel gestire la casa, continua così!

11-22 Punti: Niente male ma puoi fare di meglio. : - )

0-10 Punti: Ahi ahi! Hai molti margini di miglioramento, sfrutta questo quiz per cominciare con abitudini più produttive!


Ricordati che il segreto dei ricchi non è essere più intelligenti o scaltri ma avere migliori abitudini nel gestire il loro denaro: se cominciamo a gestirci bene in queste piccole cose svilupperemo l’abitudine a gestire anche le grandi cose!

Alla tua Indipendenza Finanziaria,

Paola

Come da abitudine di questo blog concludo questo post con un video: è un bellissimo discorso di Charlie Chaplin nel film capolavoro "Il Grande Dittatore" (la parodia di Hitler)
E' una scena che mi è sempre piaciuta molto...







Nessun commento:

Posta un commento

aaa