giovedì 24 febbraio 2011

Consigli per risparmiare: il pane


Parliamo oggi di risparmio, l’ingrediente fondamentale e che non può mancare in chi vuole raggiungere l’indipendenza finanziaria.

Un aspetto su cui il risparmio è garantito è il pane.

In Italia ogni anno vengono prodotte 3,2 milioni di tonnellate di pane.

Gli italiani che lo mangiano durante i pasti sono il 60,8% (tre su cinque), e spendono a testa in media 248 euro l’anno per acquistarlo.

Lo sapevi che il prezzo medio di un chilo di pane di grano tenero alla fonte è 14 cent, mentre quando lo compri dal panettiere il costo medio è di 2,7 euro? (dati Coldiretti).

Il ricarico è del 1.828%.

Niente male, eh?

In effetti il pane altro non è che farina, acqua, sale, lievito.

Bastano quattro ingredienti per realizzare un filone di pane fresco.

Una famiglia di quattro persone spende in media circa 1.000 euro l’anno per il pane comprato al forno. Spenderebbe circa 70 euro in tutto se lo preparasse in casa.

Parliamo quindi di un risparmio di circa 930 € l’anno… in 10 anni ci compri una macchina con i soldi risparmiati!

Paolo Landi, segretario generale di Adiconsum: «Fare il pane in casa è anche un modo per spezzare un cartello di prezzi che si è ormai instaurato con il progressivo diminuire dei consumi di pane.
Sarebbe anche il caso che i giovani approfittassero della liberalizzazione di forni e panifici avviata da Bersani e cominciassero a offrire prodotti a prezzi convenienti, invece che tre euro al chilo magari un euro e mezzo.
Ci sarebbe comunque un margine di guadagno rilevante».

Il pane si può impastare a mano, impastare con la macchina del pane (prezzi da 50 euro in su) oppure con il Bimby, un robot da cucina che fa quasi tutto, molto apprezzato da chi si dedica ai fornelli (ma è piuttosto caro, sui mille euro).

Personalmente trovo il pane fatto con la macchina del pane persino più buono di quello dei panettieri (a meno di prendere i panini da 5-6 euro in su al kg).

Fare in casa il pane è semplicissimo: una volta inseriti correttamente gli ingredienti nella macchina (il cui costo, di poche decine di euro, si ripaga quasi subito), non bisogna fare altro che aspettare: la macchina impasta, fa lievitare e cuoce.

Alla fine del lavoro della macchina bisogna solo tirare fuori la forma di pane ed è subito pronta da gustare.

Le macchine solitamente in commercio sono fatte per produrre una pagnotta di circa 7-8 etti, se in casa sei da solo o in due ti consiglio di tagliare la pagnotta a metà, lasciarla raffreddare e congelarla: anche scongelato rimane molto buono (e tra l’altro, se conservato in sacchetti di plastica, rimane morbido più a lungo del pane del panettiere).

Un ulteriore vantaggio di farsi in casa il pane è che puoi sperimentare tutti i gusti che vuoi!

Puoi farlo con le olive, con i semi, con le noci, con la salvia, con il rosmarino, con il pomodoro, ecc…

Personalmente quello che preferisco è il pane integrale con un misto di semi (sesamo, lino, miglio e girasole… tali semi hanno un sacco di proprietà benefiche per il corpo!).

Oltretutto quando compri la macchina del pane vi sono dentro un sacco di ricette: oltre a tanti tipi di pane puoi fare anche la pasta della pizza, le brioches, ecc…

Se poi sei un fanatico del pane ti consiglio il sito di pianetapane: potrai trovare moltissimi consigli su come preparare il pane, ma anche una sezione “Vendo Compro” che pubblica annunci di tutti i tipi: dalla gestione e vendita panifici ai forni e le attrezzature per pizzerie.

"Se aggiungi poco al poco, ma lo farai di frequente, presto il poco diventerà molto" - Esiodo, Le opere e i giorni, VIII sec. a.c.


Ti lascio con un simpatico video (sono anche "parte in causa", visto che sono commercialista :-))))



Alla tua indipendenza finanziaria,

Filippo

venerdì 18 febbraio 2011

Millionaire Party?


Che roba è?

Si tratta di una serie di serate pre-corso di Eker.

Come sai, T Harv Eker verrà in Italia, a Rimini, dal 15 al 17 Aprile 2011.

E l’organizzazione che promuove questo corso, sta facendo un tour italiano promozionale.

Perché non approfittarne? È GRATUITO!

Io sarò presente alla tappa milanese, penso sia una bella opportunità per:
trascorrere due ore divertendoti
conoscere gente nuova ed interessante
fare un gioco che cambierà il modo in cui percepisci il denaro

In questa magica serata scoprirai due segreti della mente dei milionari per iniziare a creare la tua libertà finanziaria e far diventare il 2011 l'anno migliore della tua vita!

Per partecipare al gioco devi portare con te 10 monete da un euro... farai un gioco divertente e allo stesso tempo illuminante!

In più durante la serata ci sarà l'estrazione di due biglietti omaggio Business Class per l'evento "Millionaire Mind Intensive" di T. Harv Eker che si terrà a Rimini dal 15 al 17 di Aprile 2011!

Puoi estendere questo invito alle persone a te care che vogliono divertirsi ed imparare a gestire meglio il proprio denaro.


***************************************************************
Conferma la tua presenza, ed il numero delle persone che ti accompagneranno, inviando una email a info@indipendenzafinanziaria.com

***************************************************************

Fallo subito perchè i posti disponibili sono limitati e gli invitati sono tanti!! Solo su prenotazione!

Ecco tutte le date de Il Millionaire Party:

- Cagliari Lunedi 21 Febbraio ore 20:30 presso Hotel Mediterraneo Lungomare Colombo n. 46

- Bologna Martedi 22 Febbraio ore 20:30 presso Accademia Internazionale Via C. Rusconi, 7 a/b

- Bari Giovedi 24 Febbraio ore 20:30 presso Sheraton Nicolaus Hotel Via Cardinale A. Ciasca, 27

- Torino Lunedi 28 Febbraio ore 20:30 presso BLU HOTEL
Via Torino 154 Collegno (TO)

- Messina Martedi 1 Marzo ore 20:30 presso Hotel da definire

- Rimini Giovedi 3 Marzo ore 20:30 presso Hotel Yes Touring
Viale Regina Margherita 82 - Miramare di Rimini

- Milano Lunedi 7 Marzo ore 20:30 presso Hotel da definire

- Roma Martedì 8 Marzo ore 20:30 presso Marriott Central Park
Via Giuseppe Moscati 7

- Lecce Giovedi 10 Marzo ore 20:30 presso l’Hilton Garden Inn – Via Cosimo De Giorgi 62

Io sarò presente alla tappa milanese Lunedì 7 Marzo.

Scrivimi per prenotare e per riservarti un posto!
Mail: info@indipendenzafinanziaria.com

Ti aspetto.

Ecco un video che fa sorridere ma soprattutto fa riflettere…



Alla tua indipendenza finanziaria,

Filippo

giovedì 10 febbraio 2011

Occasione imperdibile! T. Harv Eker in Italia! A Rimini dal 15 al 17 Aprile 2011


Oggi ti voglio parlare, in via del tutto eccezionale, di un evento irripetibile.

L’occasione è troppo ghiotta per non approfittarne… e infatti io ci sarò, che ne dici di venire anche tu?

Al mondo c'è un solo re indiscusso della "libertà finanziaria" e della vera indipendenza economica: si chiama T Harv Eker e i suoi insegnamenti hanno aiutato immensamente me, e hanno trasformato la vita di 500.000 persone in tutto il mondo.

T Harv Eker verrà in Italia per la prima volta con il suo Millionaire Mind Intensive, a Rimini, dal 15 al 17 Aprile 2011!

Oggi posso dire con certezza che l’appellativo di “Numero 1″ non è esagerato, poiché è grazie ai suoi insegnamenti se ho fatto un gran salto di qualità nelle mie ricerche sulla ricchezza.

Mi ha aiutato a rimuovere in profondità i miei blocchi emotivi nei confronti del Denaro, della Ricchezza, dei Ricchi, della Vendita, della Prosperità, ecc...

Ti confesso che, in maniera un po’ presuntuosa, quando conobbi per la prima volta il suo lavoro pensavo che mi sarebbe piaciuto ma che avevo poco da imparare sull’argomento…

Nella mia testa mi dicevo:
cos’altro devo imparare sulla rimozione dei blocchi sul denaro?”.

Ebbene, mi sono ritrovato a cambiare completamente idea: sono rimasto molto colpito non tanto dalle informazioni, ma dall’esperienza.

Il corso infatti non è accademico, fatto cioè di informazioni che ti piombano addosso dall’alto del palco: il corso è composto prevalentemente di esercizi pratici ed esperienze guidate… insomma, una vera e propria cosa da vivere, difficile da raccontare!

Questo spostamento di FOCUS – che il corso di Eker permette di fare – per me ha fatto letteralmente la differenza tra il “farò in futuro” e il “lo faccio adesso“.

La particolarità dell’evento di Rimini è che è la prima volta che Eker viene in Italia!
(e chissà se e quando ci sarà la prossima...)

Di solito tiene corsi negli USA o al limite a Londra, e quindi sono migliaia di euro tra viaggio e biglietto d’ingresso.

Il costo di questo tipo di eventi è solitamente piuttosto alto e penso che tu già lo sappia.

Il punto è che grazie alla bravura di Enjoy (Associazione Culturale di Torino) sono riuscito a spuntare un prezzo per la partecipazione al corso… incredibile!
La straordinaria offerta è però valida sono fino al 28/2! (dopodiché il prezzo salirà).

Se vuoi quindi partecipare anche tu – sarà anche l’occasione per vederci dal vivo e magari fare due chiacchiere! - vai sulla pagina che adesso ti indico e scarica la brochure con il programma del corso, penso che rimarrai sorpreso anche tu per l’incredibile “costo” che Eker ha voluto per noi italiani.


“Se sei realmente intenzionato a cambiare il tuo rapporto col denaro in tempi brevi,
se veramente vuoi fare la differenza nella tua situazione economica e
se vuoi imparare come ottenere risultati finanziari tangibili

Iscriviti al Millionaire Mind Intensive.

Se per venire devi fare un sacrificio, fallo subito,
finché siamo in periodo di lancio (e la quota è veramente bassa).

Se già non hai problemi economici e sei indeciso, smetti di pensarci e iscriviti subito!”

Non aggiungo altro, penso di aver parlato anche troppo.

Ma l’ho fatto solo perchè ho una enorme stima di Eker e so che può cambiare la vita di chiunque in pochissime ore di corso.


Se hai domande o dubbi, scrivimi nei commenti qui in basso.



Alla tua indipendenza finanziaria,

Filippo

venerdì 4 febbraio 2011

L’ascesa di un magnate


Qualche tempo fa è uscita la notizia che Carlos Slim, magnate messicano delle telecomunicazioni e da molti considerato l’uomo più ricco del mondo (avendo superato Bill Gates), ha comprato una casa a New York, sulla Quinta Avenue, per il prezzo record di 44 milioni di dollari.

Fin qui nulla di particolare: la cifra che a noi potrebbe sembrare sproposita (anche se si tratta di una residenza famosa e storica di Manhattan, una delle pochissime residenze private unifamiliari rimaste nella zona), per l’uomo più ricco del mondo è solo una piccolissima percentuale dei suoi averi.

Quello che invece mi ha colpito moltissimo è un altro aspetto: chi gliel’ha venduta.

A vendere è stato infatti Tamir Sapir, un altro milionario.

E allora? ;-)))

La cosa interessante è che Sapir è partito facendo il tassista!

Immigrato della Georgia, Sapir è arrivato in America nel 1973 e ha iniziato a lavorare come tassista a New York.

Mettendo da parte risparmi per acquistare un negozio di elettronica, si è conquistato principalmente la clientela russa.

Alla fine ha stabilito contatti con la delegazione Sovietica alle Nazioni Unite a New York e ha cominciato a commerciare materiale elettronico in cambio di contratti petroliferi che poi ha rivenduto a compagnie americane.

Investendo i profitti in beni immobili a Manhattan, è diventato un milionario nel 2002, meno di trent'anni dopo essere arrivato in America senza un soldo in tasca.

Oggi Sapir sta diventando noto come il "tassista milionario" d'America.

Questo è un esempio di come nella strada verso l’indipendenza finanziaria non importa il punto dal quale partiamomolto più importante è dove vogliamo arrivare.


"In fondo al cuore le donne pensano che compito dell'uomo sia guadagnare soldi, e compito loro spenderli" Arthur Schopenhauer

Ti lascio con uno sketch strepitoso su Tremonti:




Alla tua indipendenza finanziaria,

Filippo

aaa