venerdì 26 novembre 2010

In pensione a 32 anni? Si può…

euro nell'uovo

La settimana scorsa abbiamo definito l’Indipendenza Finanziaria, vediamone ora un esempio concreto.

Oggi ti parlo di Jacob Lund Fisker.

Chi è costui?

Jacob è un ragazzo di 35 anni appena compiuti, è laureato in fisica, ed è in pensione da 3 anni.

In pensione?!?!?

Il nostro amico passa le giornate in bicicletta o in barca a vela, legge testi universitari, quando gli va scrive il suo blog o dà una controllata ai suoi investimenti.

Eppure non ha un padre milionario e non ha vinto al superenalotto.

Come ha fatto?

Merito del risparmio feroce ottenuto mentre lavorava presso una rivista scientifica (riusciva a risparmiare fino al 75% delle proprie entrate) e ai frutti che il capitale accumulato gli permette di incassare ogni mese.

Jacob e la moglie, a seconda del punto di vista da cui vogliamo vederli, vivono al tempo stesso in maniera frugale e lussuosa: in maniera frugale perché hanno deciso di vivere in un caravan in affitto, in maniera lussuosa perché sono completamente padroni del loro tempo, potremmo dire che sono costantemente in vacanza!

La differenza sta nel pensare ‘da poveri’ o ‘da ricchi’, nel concepire il denaro come qualcosa che si spende o come qualcosa che produce altro denaro” spiega Jacob.

Riesci a comprendere la sottile ma SOSTANZIALE differenza?

Qualche anno fa ho calcolato quanto sarebbe stato il mio stipendio di non-lavoratore e che livello di spesa avrei potuto coprire sulla base di un ritorno realistico del 3-4% all’anno” racconta.

Passare la linea della Indipendenza Finanziaria, quando gli interessi minimi eccedono le tue uscite, ti trasforma: il mondo ha un aspetto diverso quando sai che non hai bisogno di lavorare e puoi fare tutto quello che vuoi”.

Il suo blog, www.earlyretirementextreme.org, è diventato il punto di riferimento in lingua inglese per chi ha fatto scelte simili: i suoi frequentatori (persone dai 17 ai 65 anni) sono un pubblico molto vario ma hanno una caratteristica in comune: hanno l’indipendenza di spirito, la volontà di pensare controcorrente e non accontentarsi di ciò che tutti pensano e tutti fanno, hanno ambizione di voler cambiare in meglio la propria condizione.

Se leggi il suo blog vedrai consigli un po’ estremi di risparmio ma il caso di Jacob ci aiuta a capire che tutto è possibile, se lo vogliamo. Non sottovalutiamoci.

Ti lascio con la regola aurea di Jacob: “devi decidere come vuoi spendere i tuoi soldi: una grande casa e una auto nuova ogni due anni o la libertà economica? Sei libero di fare questa scelta. Puoi andare in pensione anche a 25 anni. Puoi avere qualsiasi cosa tu voglia, ma non puoi averle tutte insieme”.


A proposito di “cambiare prospettiva”, goditi questo breve filmato:




Alla tua Indipendenza Finanziaria,

Filippo

6 commenti:

  1. Ciao Filippo,
    Fantastico video.
    Da guardare ogni giorno...

    Roberto

    RispondiElimina
  2. bel video davvero!!

    RispondiElimina
  3. Grazie Emanuela.
    Aiuta a fermarsi un attimo e riflettere...

    RispondiElimina
  4. Ciao Filo!
    Mi permetto, in aggiunta, di segnalare il libro e il sito di un altro ragazzo che ha fatto molto bene in termini di indipendenza finanziaria e di punti di vista alternativi. Lui si chiama Timothy Ferris (cerca eventualmente il sito personale su google) e ha scritto un libro che si chiama "4 ore alla settimana", ossia il tempo che, da imprenditore, dedica alla sua attività mentre gira per il mondo facendo ogni genere di attività...non male!
    Ciao!

    RispondiElimina
  5. Grazie Fabry, ci dò una occhiata senz'altro, grazie della segnalazione!

    RispondiElimina

aaa