venerdì 9 luglio 2010

Formichine

formichine industriose
Un paio di domeniche fa mi ero messo in giardino a leggere un buon libro e godermi così il sole e la brezza estiva.

Avevo messo un plaid sull’erba e aperto il mio libro.

Ogni tanto sentivo un po’ di solletico sulle gambe o sui piedi scalzi: era una formica che “passeggiava” su di me.

Sul momento ho pensato: “forse sono attratte dai colori vivaci della coperta che ho steso sull’erba”.

Poi riflettendoci meglio ho capito: le formiche vanno costantemente alla ricerca di cibo e di materiale per la propria casa, il formicaio.

Bella scoperta, penserai tu ;-)))

Continuando nel ragionamento mi è venuto in mente che noi solitamente passiamo la vita come formiche.

A testa bassa, facendo il nostro lavoro senza pensare troppo se è veramente ciò che vogliamo, senza riflettere se esistono alternative più efficaci per la nostra realizzazione.

Spesso, come le formiche, siamo inconsapevoli che passiamo il nostro tempo a guadagnarci da vivere e quindi non possiamo permetterci di pensare ai nostri sogni, non abbiamo tempo per imparare cose nuove, a volte non abbiamo neanche tempo per i nostri cari o siamo talmente stanchi a fine giornata che l’idea di uscire con gli amici ci deprime.

“Non mi posso permettere di fare questo”, “ho delle responsabilità, non posso mica assentarmi due giorni!”, “non posso permettermi questa spesa”, “acc.. ho preso una multa, e ora come faccio a pagarla che devo già pagare….”, “non ho tempo per questa cosa”.

Quante cose non puoi permetterti?

Quando smetteremo di fare le formichine e sceglieremo di diventare gli eroi della nostra vita?

Se sei troppo occupato a guadagnarti da vivere, non potrai mai diventare ricco.



Alla tua indipendenza finanziaria,

Filippo

PS: permettimi un appunto personale: voglio ringraziare tutti quelli che in privato mi hanno lasciato un feedback sul Report e quelli che mi hanno fatto i complimenti per il blog... in particolare ho apprezzato la mail di un caro amico che ha usato parole stupende, grazie!

Nessun commento:

Posta un commento

aaa