giovedì 4 marzo 2010

La casa? Ahi ahi ahi....

casetta di legno

Leggevo nei giorni scorsi una pagina sul Sole 24-ore sull’aumento degli sfratti, delle ingiunzioni e dei pignoramenti in Italia nel 2009.


In alcuni casi, come a Vicenza, il numero di sfratti si è incrementato dell’80%!!!


In uno degli articoli tra l’altro si diceva che, essendovi uno sfasamento temporale tra sfratti emessi e sfratti materialmente eseguiti, il grosso dei problemi deve ancora arrivare.


Sono spesso nuclei familiari che inizialmente potevano pagare (l’affitto o la rata del mutuo) ma che poi in seguito a licenziamento o cassa integrazione o mancato rinnovo di lavoro a progetto o divorzio, sono entrate in crisi facendosi travolgere dai debiti.


Questo mi ha fatto riflettere una volta di più sull’importanza di saper gestire le proprie finanze per arrivare all’abbondanza nella nostra vita e sulla capacità di uscire dai debiti, come spiego nello Special Report che puoi scaricare gratuitamente inserendo i tuoi dati nel box a fianco.


E su una massima che uno dei miei insegnanti di finanza personale ama ripetere: nella situazione odierna, il lavoro non bisogna cercarlo, bisogna crearlo.


Sto preparando a tal proposito in questi mesi un e-book in cui parlerò, tra le altre cose, anche di questo.


Imprese e famiglie a corto di ossigeno: è proprio così, mentre le TV ed i giornali (seppur timidamente) parlano di uscita fuori dal tunnel, la gente sente sempre più i morsi della crisi (quante volte hai sentito in questi mesi questa parola?!?!?)


Un altro aspetto inquietante è che la situazione peggiora (e non poteva essere altrimenti, a pensarci bene) quando si parla di credito al consumo ossia finanziamenti alle persone per le cose più svariate: dall’auto al televisore con mega schermo piatto, alle vacanze…


Se però hai letto il Report i 7 passi verso l’indipendenza finanziaria, allora vedrai come i finanziamenti personali rischiano di essere della trappole per la tua libertà economica e non ti conducono verso i tuoi sogni, semmai ti illudono di arrivarci.


Dobbiamo reagire alla situazione che ci circonda e avere il coraggio di diventare protagonisti della nostra vita.


Anche il grande filosofo Aristotele più di 2.300 anni fa lo sosteneva: “non esiste grande genio senza una dose di follia”.





Alla tua indipendenza finanziaria,

Filippo


Nessun commento:

Posta un commento

aaa