giovedì 25 febbraio 2010

I 10 lavori più pagati al mondo

ragazzo in cravatta
Qualche tempo fa ho letto un articolo che parlava dei 10 lavori più pagati al mondo.


In realtà descrive le 10 posizioni migliori in Inghilterra e fa il confronto con gli Stati Uniti.


Le fonti consultate sono l’ISTAT inglese (il Government's Office for National Statistics) e, per gli Stiti Uniti, Forbes.


La classifica stilata era questa (dal n. 10 al n. 1):


Nella posizione n. 10: Marketing Manager, con 72.000 euro l’anno


Nella posizione n. 9: Ufficiale della polizia, con 74.000 euro l’anno


Nella posizione n. 8: Avvocato, con poco più di 74.000 euro l’anno


Nella posizione n. 7: Consulente finanziario e gestionale, con 75.000 euro l’anno


Nella posizione n. 6: Pilota d’aereo, con 88.000 euro l’anno


Nella posizione n. 5: Funzionario pubblico, con 103.000 euro l’anno


Nella posizione n. 4: Direttore (generale) di una società, con 114.000 euro l’anno


Nella posizione n. 3: Broker, con 115.000 euro l’anno


Nella posizione n. 2: Medico, con 118.000 euro l’anno


Ed infine, udite udite…


Eccovi la posizione n. 1: Consigliere d’amministrazione, con 250.000 euro l’anno


A parte la mia sorpresa (come credo la vostra) nel constatare quanto possono guadagnare in Inghilterra un poliziotto, un funzionario pubblico o un medico, ciò che la classifica non dice (che poi sono le informazioni più interessanti) sono a mio parere 2 cose:


1) quante ore di studio, quante ore di gavetta e quante ore di lavoro sono richieste per arrivare a simili posizioni;


2) non usano la LEVA, ossia non usano una cosa fondamentale per la propria indipendenza finanziaria.


Cos’è la leva? E’ il segreto delle grandi fortune: non limitarsi ad usare competenze, tempo ed energie solo nostre ma servirsi anche di energie, tempo (ma anche denaro!) altrui.


Infatti la classifica non ci dice che ci sono due categorie che guadagnano (mediamente) molto molto di più (come spiego nello Special Report che puoi scaricare gratuitamente inserendo i tuoi dati nel box a fianco): sono gli imprenditori e gli investitori.


Ecco le due figure cui dovremmo ambire tutti per diventare finanziariamente indipendenti (e se continuerai a seguirmi su questo blog ti spiegherò tutti i segreti).





Alla tua indipendenza finanziaria,

Filippo

Nessun commento:

Posta un commento

aaa